Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

Logo bandiera blu

bandiera_blu.gif

Logo AICC

aicc.gif

Logo RINA

RINA_ISO-14001_col.jpg

Referendum 12 giugno 2022. temporaneamente all'estero

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

REFERENDUM 12 GIUGNO 2022. ESERCIZIO DI VOTO PER ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO

L’art.4-bis, comma 2, della legge n.459/01, modificato da ultimo dall'articolo 6, comma 2, lett. a), della legge 3 novembre 2017, n.165, prevede che l'opzione di voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all'estero pervenga direttamente al comune d'iscrizione nelle liste elettorali entro il trentaduesimo giorno antecedente la data di votazione e, quindi, entro l'11 maggio p.v., in tempo utile per l'immediata comunicazione al Ministero dell'interno.
L'opzione potrà pervenire per posta ordinaria, per telefax, per posta elettronica certificata o non certificata. Potrà essere recapitata a mano anche da persona diversa dall'interessato e consegnata all’ufficio protocollo.
Per quanto attiene ai contenuti e alle modalità di inoltro, la dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e necessariamente corredata di copia di un documento d'identità valido dell'elettore, deve in ogni caso contenere l'indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale ed una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui al comma 1 del citato art.4-bis, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n.445.
 

AllegatiDimensione
referendum-2022-modello-opzione_0.pdf649.79 KB