Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

Logo bandiera blu

bandiera_blu.gif

Logo AICC

aicc.gif

Logo RINA

logorina_2015.png

Premio Angelo Barile, i vincitori

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

Premio Angelo BarileLa giuria dell’edizione 2017 - 2018 del Concorso letterario “Premio Angelo Barile”, formata da Serena Cello (docente di materie letterarie), Anna Maria Faldini (scrittrice e Presidente di “LiberArti”), Sergio Giuliani (già docente di Materie Letterarie, critico, saggista e studioso di Dante), Simona Poggi (curatrice di eventi culturali, critico letterario e saggista) e Laura Romano (insegnante di ceramica modellata e pittrice), ha deliberato i seguenti ordini di merito:

SEZIONE A 1 - POESIA ISPIRATA AI TEMI DELL’OPERA E ALLA FIGURA DI ANGELO BARILE - opera individuale:
PREMIATI DEL LICEO CLASSICO CHIABRERA-MARTINI DI SAVONA:
1° Premio Margherita Ottonello “Ti porterò ovunque tu vorrai” classe 2B (docente Pier Luigi Ferro)
2° Premio Francesco Marangi “Frammento” classe 5E (docente Alessandro Dal Mas)
3° Premio Marta Ghibaudo “Nubi dorate” classe 5A (docente Simonetta Tortarolo)

I PARTECIPANTI DEL LICEO CLASSICO CHIABRERA - MARTINI (in ordine alfabetico):
Docente Alessandro Dal Mas classe 5E:
Lorenzo Enrietto
Docente Pier Luigi Ferro classe 5B:
Andrea Amato - Lorenzo Berzigotti - Andrea Buschetti - Maddalena Brunenghi Marrè -
Margherita Cervi - Camilla De Paoli - Tommaso Di Cerbo - Allegra Garbarini - Paolo Giovanetti - Giovanni Antonio Grillo - Livia Inzaina - Luca Maretti - Martina Maretti - Giacomo Tomasini - Emanuele Siri - Bakit Zerilli
Docente Pier Luigi Ferro classe 1B:
Tommaso Brignone - Swami Brozzu - Letizia Bruzzone - Matteo Ciccardi - Riccardo Perhauz
Docente Pier Luigi Ferro classe 2B:
Alessia Spotorno
Docente Simonetta Tortarolo classe 5A:
Paolo Albarello - Filippo Ardagna - Matteo Bussi - Masha Chiappara - Virginia Damele -
Giulio Ferrigno - Paolo Ferro - Alice Franzoni - Maria Teresa Mollica - Federico Mordeglia -
Andrea Siriani - Federico Emanuele Toscano

PREMIATI DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO DELLE ALBISOLE “FABRIZIO DE ANDRÉ” SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO:
Docente Francesca Durante classe 2C
1° Premio Carlotta Parodi “Il mare”
2° Premio Manuela Sol Diamantini “Mare”
3° Premio Valentina Cagnone “Il mare”

I PARTECIPANTI DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO DELLE ALBISOLE “FABRIZIO DE ANDRÉ” - SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO (in ordine alfabetico):
Docente Francesca Durante classe 2C
Gli alunni della classe 2C:
Camilla Carugini - Alessandro Garbarino - Giulia Rotondo - Claudio Traversa


“In occasione della ricorrenza dei cinquant’anni dalla morte di Angelo Barile avvenuta nel 2017, ho pensato a lungo come rendere omaggio a un personaggio importante ingiustamente dimenticato dalla sua natia Albisola - sottolinea l’Assessore alla Cultura giorvanna Rolandi -. Angelo Barile fu poeta, amico e consigliere di grandi poeti del Novecento: Camillo Sbarbaro, Eugenio Montale, Dino Campana, Umberto Saba…; esponente di spicco della Democrazia Cristiana in epoca fascista, fu uno dei primi presidenti della Provincia dopo la liberazione; ceramista, la Sua Casa dell’Arte in cui lavorò anche Manlio Trucco, segnò il passaggio fondamentale della ceramica da artigianale ad artistica.
A me però interessava rendere omaggio all’uomo austero e riservato, ma amabile con tutti, specialmente con i giovani che si rivolgevano a lui per consigli e incoraggiamenti. Io fui uno di quei giovani fortunati che ricorsero al suo aiuto affinché, con la sua autorevolezza, convincesse mio padre a lasciarmi libera nella scelta degli studi universitari.
Proprio pensando all’uomo ho immaginato che l’omaggio più gradito fosse organizzare un concorso a lui dedicato rivolto agli studenti dell’Istituto comprensivo delle Albisole F. De Andrè e del Liceo classico G. Chiabrera di cui fu allievo, anche perché ho chiaro il ricordo della dedica indirizzata a mia madre Margherita, maestra elementare ad Albisola, il giorno in cui lo invitò nella sua classe. In quella occasione Barile le scrisse che era stato un dei momenti più belli della sua vita poter parlare di Bellezza e Poesia con i bambini.
Il concorso, realizzato grazie alla collaborazione e alla disponibilità dell’amica Anna Maria Faldini che con la sua Associazione Liber’Arti da tempo organizza con successo il premio Bonino, rappresenta lo strumento idoneo a far conoscere alle nuove generazioni, soprattutto albisolesi, un uomo, un poeta, un ceramista, un esempio di coerenza ed integrità morale nel panorama storico culturale del nostro territorio”.