Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

logo bandiera lilla

bandiera-lilla_header.jpg

Logo bandiera blu

bandiera_blu.gif

Logo AICC

aicc.gif

Logo RINA

RINA_ISO-14001_col.jpg

Lunedì 14 luglio “Odissea - un racconto mediterraneo” con Tullio Solenghi

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

Tullio Solenghi

 

Prosegue lunedì 14 luglio 2014, alle 21.30, nella Terrazza sul mare sulla passeggiata Eugenio Montale ad Albisola Superiore, il ciclo di spettacoli teatrali “Odissea - un racconto mediterraneo”, progetto e regia di Sergio Maifredi e produzione del Teatro Pubblico Ligure, promossi dall’Assessorato al Turismo del Comune di Albisola Superiore.

Approderà sul palco in riva al mare Tullio Solenghi con “Odisseo e Penelope” (Canto XXIII).

In Penelope Odisseo ritrova un suo doppio. Penelope è astuta almeno quanto il suo sposo. E’ stata astuta nel tener testa ai pretendenti, inventando l’eterno gioco della tela, ed è astuta ora nel saggiare chi dice d’esserle marito.
E se Telemaco e la Nutrice possono credere che l’uomo che hanno davanti è il re di Itaca, che è tornato, che ha ucciso i proci ed ha ristabilito l’ordine, a Penelope questo non basta.
Lo mette alla prova ancora una volta. Ordina alle ancelle di spostare il letto nuziale. Solo lei e Odisseo sanno che quel letto è intagliato nel tronco di un secolare ulivo che affonda le radici nella terra dei padri. “Nessun umano lo può spostare!” dice lo straniero. E Penelope si scioglie in un pianto trattenuto da vent’anni. Passeranno la notte ad aversi e a ritrovarsi. Raccontandosi due decenni trascorsi nell’attesa e nel ritorno.

In caso di pioggia lo spettacolo si terrà nel Palazzetto dello Sport in località La Massa. Ingresso libero.