Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

logo bandiera lilla

bandiera-lilla_header.jpg

Logo bandiera blu

bandiera_blu.gif

Logo AICC

aicc.gif

Logo RINA

RINA_ISO-14001_col.jpg

Il Comune di Albisola Superiore aderisce al concorso Wiki Loves Monuments Italia 2016

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

Wiki loves monuments

Il Comune di Albisola Superiore ha aderito a “Wiki Loves Monuments Italia 2016”, il grande concorso fotografico internazionale, promosso da Wikimedia Italia, dedicato alla tutela del patrimonio culturale.

L'iniziativa, giunta alla quarta edizione, si terrà nel mese di settembre 2016 ed ha come scopo la creazione di un grande database fotografico online che possa catalogare i monumenti italiani, anche i meno noti, contribuendo ad illustrare voci nuove su Wikipedia.

Anche nel 2016 Wiki Loves Monuments riparte con solide basi ed importanti collaborazioni, come quella con FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche), che nell'ultima edizione ha coinvolto importanti fotografi professionisti nella fase finale di selezione delle foto. Altri partner storici che hanno rinnovato la propria collaborazione sono ICOM Italia, il Comitato italiano dell'International Council of Museums, e il Toscana Foto Festival, prestigiosa manifestazione dedicata alla fotografia che si tiene ogni anno nel comune di Massa Marittima (GR). Ha inoltre già aderito alla giuria nazionale per la seconda volta consecutiva il celebre fotografo Settimio Benedusi, che nel 2015 ha collaborato alla definizione dei vincitori insieme a esperti wikipediani e ai fotografi di fama internazionale Franco Fontana e Uwe Ommer.

L'edizione 2015 ha confermato il grande successo dell'iniziativa in Italia: quasi 1.000 fotografi impegnati a fotografare oltre 5.000 monumenti fanno del concorso italiano quello con il maggior numero di partecipanti a livello globale. Wikimedia Italia fa di Wiki Loves Monuments il suo principale strumento di dialogo con le istituzioni e i cittadini e punta ad accrescere ancora in breve tempo questi numeri, coinvolgendo nel progetto quanti più soggetti pubblici possibili tra Regioni, Provincie, Comuni, associazioni di promozione territoriale, oltre a molti soggetti privati: da queste collaborazioni nasce anche il successo della mostra itinerante che porta in tutta Italia le trenta foto vincitrici del contest, che nel 2015 ha già toccato dieci città e molte altre deve ancora raggiungere.

“La legislazione italiana consente di pubblicare le immagini di monumenti solo laddove non siano a fini di lucro - commenta il Presidente di Wikimedia Italia -, ma le immagini pubblicate su Wikipedia sono completamente libere. Per rendere possibile un concorso come Wiki Loves Monuments è necessario pertanto ogni anno ottenere dagli enti che hanno in consegna i monumenti o dai privati che ne sono proprietari l'autorizzazione a scattare e pubblicare fotografie, poi utilizzate per il concorso. Gli enti locali negli scorsi anni hanno collaborato con grande entusiasmo a questa iniziativa che permette di valorizzare il patrimonio culturale italiano”.

Aderendo all’iniziativa, il Comune di Albisola Superiore ha autorizzato scatti ai seguenti monumenti civici:
- ponte medioevale nel centro storico in località “Superiore”;
- statuine votive di N.S. della Misericordia realizzate da celebri maestri ceramisti e dislocate nel territorio albisolese;
- opere artistiche presenti sulla passeggiata E. Montale;
- pannelli ceramici presenti nella frazione di Ellera;
- villa romana di Alba Docilia;
- Museo Manlio Trucco;
- Chiesa di San Niccolò;
- Chiesa di San Pietro;
- Cappella di San Sebastiano;
- Chiesa di San Matteo Apostolo;
- Chiesa della Madonna del Carmine;
- Chiesa di San Bartolomeo Apostolo;
- Chiesa di Santa Maria Maddalena;
- Chiesa di N.S. Stella Maris;
- Oratorio di N.S. della Neve e San Niccolò;
- Galleria S.M. G. Rossello;
- Pannelli ceramici in ricordo maestro Mario Anselmo e pannello manifesto futurista;
- Opera ceramica "Mongolfiera degli ideali".

Il Comune è inoltre in attesa di liberatoria per l'utilizzo delle immagini da parte di proprietari di ulteriori monumenti o opere d'arte sul territorio. Le opere fotografabili saranno contrassegnate da un cartello che caratterizza l’iniziativa e l’elenco aggiornato di tali opere sarà disponibile sul sito internet del Comune di Albisola (www.comune.albisola-superiore.sv.it) nella notizia dedicata.

Tutte le informazioni su come aderire sono disponibili sul sito di Wikimedia Italia, all’indirizzo http://wikilovesmonuments.wikimedia.it/.
La mappa dei monumenti fotografabili è visibile al link: http://u.osmfr.org/m/98349/.

Il concorso è aperto a fotoamatori e professionisti di qualsiasi età. I partecipanti dovranno registrarsi al sito https://commons.wikimedia.org, fornendo il proprio indirizzo e-mail. L'utente dovrà essere l'autore degli scatti.

Per concorrere sarà necessario scattare almeno una foto (la fotografia può essere stata fatta anche in passato) a uno o più monumenti italiani presenti nella lista sul sito wikilovesmonuments.wikimedia.it dal 1 al 30 settembre 2016, e caricate, cliccando sul tasto “carica” seguendo le istruzioni e ripetendo la stessa procedura per ogni immagine con cui si intende partecipare.

Ogni immagine entrerà a far parte del database multimediale di Wikipedia e dovrà essere rilasciata con licenza libera CC-BY-SA 4.0.

La proclamazione dei vincitori avrà luogo nel mese di novembre 2016.

“Dopo la prima adesione, l’anno scorso, che si è rivelata un esperimento stimolante dal punto di vista della partecipazione e della condivisione atte alla promozione e valorizzazione dei beni culturali del nostro territorio, quest’anno non ho avuto dubbi nel voler ripetere questa positiva esperienza - commenta l’Assessore al Turismo, Luca Ottonello -. Wiki Loves Monuments è un concorso fotografico internazionale che coinvolge i cittadini di tutto il mondo nel documentare il patrimonio storico-monumentale presente nei vari Stati e che interessa sia fotografi che appassionati o dilettanti. Tale iniziativa rappresenta un'ottima occasione a costo zero per la promozione turistica della città anche a livello internazionale proseguendo nell’obiettivo di far conoscere e valorizzare al meglio la ricchezza territoriale sul web, oltre a diffondere i valori della conoscenza libera e della condivisione. Valore aggiunto per la promozione del concorso quest’anno sarà la partecipazione di alcune associazioni di volontariato del territorio, non solo albisolesi, ma rappresentate da cittadini albisolesi (Zueni D’Arbisoa, OpenGenova, Govonis) che concorreranno ad un maggior coinvolgimento di cittadini e turisti e all’organizzazione di iniziative collaterali sul territorio, come le “wiki-gite” già format di successo in numerosi Comuni e città d’Italia che aderiscono a Wiki Loves Monuments”.