Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

logo bandiera lilla

bandiera-lilla_header.jpg

Logo bandiera blu

bandiera_blu.gif

Logo AICC

aicc.gif

Logo RINA

RINA_ISO-14001_col.jpg

Raggiunti i 15.000 euro previsti per il "Progetto giardino" della Residenza Protetta

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

Foto banchetto al mercato.jpg
Da oltre un anno il Consigliere comunale di Maggioranza Calogero Sprio, incaricato dal Sindaco di seguire gli atti e l'organizzazione operativa della Residenza protetta comunale “SS. Nicolò e Giuseppe”, fra gli altri progetti porta avanti quello di realizzare un giardino per gli anziani ospiti della Struttura; considerate le ingenti spese che, nell'ultimo anno e mezzo, l'Amministrazione comunale ha dovuto sostenere per rendere più sicura e accogliente la Residenza protetta, il Consigliere Sprio, per raggiungere questo ulteriore obiettivo che si era dato, si è rivolto alla città nelle sue diverse componenti; ciò che inizialmente poteva apparire più utopistico che ambizioso, specie in tempi così difficili sotto il profilo economico, in realtà è avvenuto, e, in pochi mesi, sono stati raccolti 15.000 euro che garantiscono la realizzabilità del “progetto giardino”! Per giungere a questo straordinario risultato è stata necessaria un'attività di sensibilizzazione molto capillare svolta nel territorio, attuata inizialmente ricorrendo a tutti i canali di comunicazione, utili a descrivere il progetto e i bisogni sui quali esso si fondava, per poi passare al contatto diretto ricercato con più persone possibili. Questo percorso non ha solo prodotto il risultato di raccogliere una importante somma di denaro che permetterà di realizzare il giardino, ma ha anche offerto l'opportunità di “fare squadra” a una quantità piuttosto elevata di cittadini, esercizi commerciali e realtà differenti, che si sono trovate gradualmente sempre più unite da un senso di responsabilità che è sfociato in una grossissima solidarietà manifestata nei confronti degli anziani ospiti della Residenza protetta comunale.
All'interno di questo impegnativo percorso la Giunta comunale, attraverso la deliberazione n. 69 del 12/4/2016, aveva deliberato di “...approvare la raccolta fondi tra la cittadinanza e gli operatori commerciali e turistici, finalizzata al co-finanziamento del “Progetto Giardino”, che ha lo scopo di dotare la Residenza Protetta Comunale “SS. Nicolò e Giuseppe” di una zona all'aperto dedicata e adeguatamente attrezzata per gli ospiti; di dare atto che la raccolta dei fondi sarà effettuata mediante pubblicizzazione a 360° dell'iniziativa e dell'avanzamento sia della raccolta fondi, sia dei lavori...”.
A seguito di questa delibera, del rilascio del nulla osta da parte del Sovrintendente della Polizia municipale e del parere favorevole del Comandante della Polizia Municipale, il Consigliere Sprio, avvalendosi della collaborazione di Giorgio Perata, un cittadino particolarmente sensibile al progetto, ha allestito più volte un banchetto al mercato settimanale e si è recato personalmente presso oltre un centinaio di esercizi commerciali; alle somme raccolte in questo modo si sono aggiunti i contributi degli ospiti e dei familiari che usufruiscono attualmente della struttura, delle Cooperative che hanno in gestione l'RP (al momento hanno contribuito “Il Sestante” e “Progetto Assistenza Santa Rita”), dei dipendenti comunali, alla concessione di un contributo erogato dagli amici di Marietto, l'ex dipendente comunale venuto a mancare recentemente, e di un importante contributo erogato dalla Coop Liguria. Più di recente si sono poi aggiunti il CRCS di Luceto e il gruppo delle Conad delle Albisole che si sono impegnati ad erogare due importanti contributi. Il Gruppo delle Conad delle Albisole, in particolare, ha ritenuto di versare tutta la somma necessaria al raggiungimento dei 15.000 euro fissati come obiettivo in modo da permettere che, entro breve tempo, possano avere inizio i lavori.
Anche se le energie impiegate in questo progetto sono state smisurate particolarmente sorprendente e straordinaria è stata la risposta della città di Albisola, che si è dimostrata attenta ai bisogni degli anziani e decisamente solidale. 
Pur avendo raccolto l'intera somma necessaria alla realizzazione del nuovo spazio, la raccolta fondi proseguirà per ancora un po' di tempo per due ragioni sostanziali: la prima è quella di raccogliere la somma necessaria per l'acquisto degli arredi (tendone/tettoia, panchine, fiori ecc....), che renderanno pienamente fruibile il nuovo spazio, e per sostenere i costi di un paio di modifiche al progetto iniziale nel frattempo resesi necessarie; la seconda motivazione rientra nel voler dare seguito alle iniziative già programmate come quella che delle grigliate di beneficenza che vedono la Residenza protetta comunale collaborare con la SMS Paolo Boselli (come evidenziato in altro articolo presente sul sito).

La cifra raccolta (aggiornata al giorno 17 giugno) è pari a : € 15.000 così ripartiti:
31 ospiti/familiari: € 2305; 152 cittadini: € 1670,77; 82 esercizi commerciali: € 2570; Coop Liguria: € 2440; Cooperativa Sociale “Il Sestante”: € 1000; Cooperativa Sociale “Progetto Assistenza Santa Rita: € 500; Dipendenti comunali in memoria di Marietto: € 270; Consigliere comunale incaricato: € 50; CRCS Luceto: € 1500; Conad delle Albisole: € 2694,23.