Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

logo bandiera lilla

bandiera-lilla_header.jpg

Logo bandiera blu

bandiera_blu.gif

Logo AICC

aicc.gif

Logo RINA

RINA_ISO-14001_col.jpg

Emergenza Coronavirus - Ordinanza sindacale n. 264 del 4 agosto 2020 efficace sino al 20 agosto 2020

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

Coronavirus.jpg


Visto il DPCM del 14 luglio 2020 e i suoi allegati;
Viste e recepite le ordinanze della Regione Liguria n. 40, 41, 45, 46 e 48;

è stata emanata nuova Ordinanza sindacale n. 164 del 4 agosto 2020, efficace sini al 20 agosto 2020, che prevede:

- a tutte le attività economiche, produttive e ricreative di adottare ed attenersi alle “Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome del 9 luglio 2020” così come disposto dall’Allegato 1 al DPCM del 14/07/2020 parte integrante dell'ordinanza che sostituisce l’allegato n. 9 al DPCM 11/06/2020;

- a tutte le attività economiche, produttive e ricreative di adottare ed attenersi alle “Linee guida per l’informazione agli utenti e le modalità organizzative per il contenimento della diffusione del covid-19 in materia di trasporto pubblico” così come disposto dall’Allegato 2 al DPCM del 14/07/2020, parte integrante della presente ordinanza che sostituisce l’allegato n. 15 al DPCM 11/06/2020;

- a tutte le attività economiche, produttive e ricreative di adottare ed attenersi a tutte le altre disposizioni di cui al DPCM 11/06/2020 e relativi allegati, non sostituite dal DPCM del 14/07/2020, richiamati ai precedenti punti;

- a tutte le attività economiche, produttive e ricreative di adottare ed attenersi in particolare all’allegato 11 del DPCM dell’11 giugno 2020 e parte integrante dell'ordinanza;

- a tutte le persone sul territorio comunale di adottare ed attenersi alle indicazioni contenute in particolare nell’allegato 16 del DPCM dell’11 giugno 2020 e parte integrante dell'ordinanza;

- a tutte le attività Economiche, Produttive e Ricreative di attenersi alle Ordinanze regionali consultabili al seguente link: https://www.regione.liguria.it/homepage/salute-e-sociale/homepage-coronavirus/coronavirus-ordinanze.html nel quale sono reperibili anche tutti i decreti relativi all'emergenza sanitaria;

- tutte le persone, ogniqualvolta si rechino fuori dall'abitazione ed accedano a spazi chiusi e aperti, pubblici e privati, (ad esempio lungomare, sentieri, vie cittadine, supermercati, negozi, banche, uffici postali, servizi comunali, ecc.), oltre che sui mezzi di trasporto pubblico locale, nei servizi non di linea, taxi e noleggio con conducente [...] e sempre in prossimità di altre persone devono utilizzare la mascherina o, in subordine, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca. Ove ci sia la disponibilità è consigliato l'utilizzo dei guanti. Le disposizioni non si applicano alle persone che non tollerino l'utilizzo delle mascherine a causa di particolari condizioni psicofisiche attestate da certificazione medica ed ai minori di 6 anni d’età;

- ai titolari e gestori delle attività commerciali o dei luoghi aperti al pubblico è fatto obbligo di inibire l'accesso alle persone non dotate di tali dispositivi e di esporre all'esterno del locale un avviso con l'obbligo dell'uso delle mascherine e, ove ci sia la disponibilità, è consigliato l'utilizzo dei guanti;

- benchè non sia obbligatorio indossare la mascherina durante l’attività sportiva, rimane tuttavia l’obbligo di averla alla portata per poterla indossare appena terminata l’attività e in prossimità di altre persone;

- l'obbligo dell'utilizzo della mascherina, per accedere alle SPIAGGE LIBERE e comunque in ogni circostanza in cui non sia possibile garantire la distanza interpersonale di almeno un metro;

- la mascherina potrà non essere indossata durante lo stazionamento nella postazione assegnata e per recarsi a fare il bagno, in quest'ultimo caso, occorrerà obbligatoriamente garantire la distanza interpersonale di almeno un metro.

È prevista una sanzione amministrativa per l’abbandono di DPI usati ( guanti e mascherine) sul territorio da 300 a 3000 euro di cui all’articolo 255 c.1 del D.lgs. 152/2006 (Codice Ambiente abbandono rifiuti);

In ogni caso le attività ammesse potranno svolgersi mantenendo la distanza interpersonale di almeno un metro, evitando sempre che ne possa derivare un fattore di assembramento;

La presente Ordinanza sindacale ha immediata efficacia e sarà valida sino alle ore 23:59 del 31 Luglio 2020, salvo possibilità di proroga o revoca.

 

Per i dettagli consultare il testo integrale dell'ordinanza negli allegati.



 

AllegatiDimensione
Ordinanza sindacale n. 264 del 4 agosto 20201019.97 KB
Allegato 1 al DPCM 14 luglio 2020927.22 KB
Allegato 11 al DPCM 11 giugno 2020 - Misure per esercizi commerciali19.31 KB
Allegato 16 al DPCM 11 giugno 2020 - Misure igienico-sanitarie16.56 KB