Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

logo bandiera lilla

bandiera-lilla_header.jpg

Logo bandiera blu

bandiera_blu.gif

Logo AICC

aicc.gif

Logo RINA

RINA_ISO-14001_col.jpg

Manutenzione territorio e prevenzione del rischio idrogeologico - Adempimenti e scadenze

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

mondo fogne.jpg

 

 

 

Si ricordano gli adempimenti e le scadenze per l'anno in corso previsti dall'Ordinanza Sindacale SINOR 37-2018 a carico dei privati in materia di manutenzione terreni e prevenzione del rischio idrogeologico.

Adempimenti e scadenze a carico dei privati in materia di manutenzione terreni e prevenzione del rischio idrogeologico previsti dall'Ordinanza Sindacale SINOR 37-2018
I proprietari di terreni frontisti di strade comunali e/o vicinali e di fondi agricoli in genere anche non in diretta connessione con la viabilità comunale e vicinale e, comunque, a tutti i proprietari o gestori di terreni ed aree scoperte a qualsiasi uso destinati ed a coloro titolari di altro diritto reale diretto e/o tramite propri rappresentanti (es. amministratori) o aventi titolo, anche per patto contrattuale (es. possessori, usufruttuari, conduttori, ditte ed esercenti) con disponibilità su tali beni, incluse le aree di cantiere, di provvedere ciclicamente:
a) alla completa ripulitura dei fossi dalle erbe e da qualsiasi ostacolo e impedimento;
b) alla sagomatura, a giusta misura, della sezione trapezoidale dei fossi di scolo con quote adeguate alla portata di acqua che devono smaltire, con particolare attenzione al livello di scorrimento, in maniera tale da impedire ristagni o rallentamenti;
c) alla pulizia, nei tratti intubati, dei tombini e dei ponticelli dei passi carrabili con eventuale sostituzione delle opere che presentano sezione idraulica insufficiente a smaltire la portata del fosso;
d) alla rimozione tempestiva e smaltimento/recupero a norma di legge di tutto il materiale delle operazioni di cui sopra, nelle forme previste dalla legge;
e) nel corso dello svolgimento di lavorazioni agricole di fondi confinanti con strade (pubbliche od anche private ad uso o transito pubblico) all’esecuzione delle necessarie operazioni, mantenendo una distanza di almeno mt. 2,00 (metri due) dal ciglio del fosso e almeno mt. 4,00 (metri quattro) dal piede dell’eventuale rilevato arginale o dal ciglio stradale, in modo da evitare l’ostruzione parziale o totale dei fossi, la rovina delle rive dei fossi e canali, il danneggiamento delle strade;
f) nel caso in cui, durante le lavorazioni agricole, dovesse essere ostruito un fosso o canale posto al confine della proprietà, a ripristinare immediatamente il regolare deflusso dello stesso;
g) a mantenere i fossi ed i canali presenti lungo le strade private e pubbliche, quelli all’interno delle proprietà, quelli in confine tra proprietà private, per i quali è stabilito il divieto di eliminazione senza che sia predisposto adeguato sistema scolante alternativo al fosso o scolo soppresso, valutato favorevolmente dal competente Ufficio Comunale;

Si ricordano le seguenti scadenze per le operazioni di cui alle lettere a) b) c) d) e g):

- ENTRO IL 30 GIUGNO di ogni anno;
- ENTRO IL 30 SETTEMBRE di ogni anno;

Per tutte le informazioni ed il dettaglio del reticolo idrografico è possibile cliccare il seguente link:
http://www.comune.albisola-superiore.sv.it/content/ordinanza-manutenzione-fossi-ripe-canali

 

AllegatiDimensione
SINOR-37-2018.pdf377.94 KB