Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

logo bandiera lilla

bandiera-lilla_header.jpg

Logo bandiera blu

bandiera_blu.gif

Logo AICC

aicc.gif

Logo RINA

RINA_ISO-14001_col.jpg

L'educazione stradale nella scuola

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

La polizia municipale svolge attività di formazione in materia di circolazione stradale nelle scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di 1° grado.

Il programma di educazione stradale che ci si propone di svolgere nell'anno scolastico è realizzato come attività educativa volta al raggiungimento di livelli di conoscenza di base delle regole che disciplinano la circolazione stradale, con la consapevolezza che l'educazione stradale debba intendersi come rapporto con se' stessi e con gli altri utenti della strada, nell'ambito di un sistema di vita organizzato quale è il contesto sociale.

L’obiettivo principale da raggiungere è quello di educare alla sicurezza e di stimolare alla civiltà, maturando una progressiva responsabilizzazione individuale e sociale attraverso la conoscenza del ruolo del “pedone”, del “ciclista” e del “ciclomotorista” nel contesto cittadino.

Occorre che i ragazzi siano resi consapevoli del proprio ruolo in modo da acquistare coscienza delle proprie responsabilità.
Per raggiungere questi obiettivi, le nuove normative hanno dato avvio ad un processo di innovazione che rende necessari interventi di sensibilizzazione ed educazione alla civiltà sulle strade.
I corsi di educazione stradale rivolti ai ragazzi perseguono, pertanto, le finalità e gli obiettivi di seguito indicati.
 

OBIETTIVI SPECIFICI:

  • la strada come ambiente pubblico soggetto a regole di comportamento, funzioni, tipologie,elementi e storia;
  • riconoscere il pericolo sulla strada per evitarlo e sapere come comportarsi in caso di incidente;
  • conoscere la figura ed i compiti degli operatori della strada, le norme che regolano il comportamento stradale per la propria ed altrui sicurezza;
  • la struttura ed il funzionamento della bicicletta.
     

PROGRAMMA PER ALUNNI DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA
Prime conoscenze di educazione stradale alla portata della comprensione di un bimbo realizzate attraverso l’attività ludica, volte a realizzare la conoscenza dell’ambiente stradale e delle regole di comportamento. Basi primarie per il riconoscimento della segnaletica stradale.

PROGRAMMA PER ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA
Prime conoscenze delle regole di comportamento volte alla sicurezza stradale da strutturarsi in quattro itinerari progressivi da realizzare nei cinque anni di studio:

I°-II° Primaria
Conoscenza della struttura della strada e del comportamento da tenere, norme per attraversare la strada, l’uso del marciapiede, la funzione dei semafori
III° Primaria
Conoscenza della figure e del ruolo del pedone, norme di comportamento, circolazione stradale, segnaletica verticale e orizzontale
IV° Primaria
Prime conoscenze della bicicletta, approfondimento segnaletica verticale ed orizzontale, l’uso dei mezzi pubblici, conoscenza delle figure e dei compiti delle persone che lavorano sulla strada (la figura dell’Agente di Polizia Municipale)
V° Primaria
Conoscenza approfondita della bicicletta, norme di comportamento, equipaggiamento previsto per legge, la circolazione stradale in situazione reale di traffico, principali norme di sicurezza.

PROGRAMMA PER LA SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO
Il corso di educazione stradale persegue i seguenti obiettivi:

  1. far conoscere le norme del Codice della Strada, la segnaletica e le norme della circolazione, con particolare riferimento agli obblighi e ai divieti per i ciclomotoristi;
  2. far acquisire familiarità con i seguenti concetti:
    • condizioni tecniche di sicurezza e comportamenti idonei alla prevenzione;
    • accorgimenti e comportamenti utili alla reciproca visibilità degli altri utenti della strada;
    • appropriata percezione delle intenzioni degli altri utenti e delle distanze;
    • corretto uso del ciclomotore;
    • eventuali gravi situazioni di pericolo o difficoltà nella circolazione e comportamenti conseguenti.
     

Il programma di cui sopra è realizzato con il sussidio di materiale didattico consistente in schede didattiche per i bambini della scuola dell'infanzia, e libri di testo ad indirizzo specifico per i bambini della scuola primaria.

Sono previste, altresì, per ciascuna classe uscite sul territorio guidate da personale di Polizia Municipale volte ad un contatto reale con il contesto stradale per trasformare in esperienza diretta le norme di comportamento sulla strada.

Per lo svolgimento delle lezioni si utilizza come supporto didattico un corso multimediale interattivo che permette agli studenti di intervenire direttamente in aula in merito ai vari argomenti trattati.