Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

Logo bandiera blu

bandiera_blu.gif

Logo AICC

aicc.gif

Logo RINA

logorina_2015.png

Il Marchio DOC

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

 

Albisola: Comune con Marchio DOC della Ceramica Artistica

MarchioDoc.jpg


La ceramica artistica italiana vanta storia e tradizioni secolari ed è significativa dell'evoluzione socio-economica delle diverse aree territoriali nazionali. È particolarmente rilevan0te per la connotazione tipica, l'inserimento nella realtà tradizionale e sociale di molti territori, la valenza delle ricadute sulla componente turistica ed elemento dell'immagine complessiva del "sistema Italia", grazie anche agli aspetti di "bene culturale" sovente presenti.
Le attività delle botteghe artigiane diffuse su tutto il territorio nazionale tramandano e rinnovano tale cultura, rappresentando in Italia uno dei più significativi settori di produzione dell'artigianato.


Le aziende produttrici sono circa 2.500 per complessivi quasi 10.000 addetti; questa situazione sottolinea sia la debolezza che la difficoltà di un comparto così frazionato, sovente con connotati di impresa familiare, e proprio per questo con evidenti necessità di azioni di sostegno di interesse generale.
Nella articolazione delle realtà produttive dei circa 110 Comuni italiani in cui sono presenti produzioni ceramiche artigianali, si distinguono quelle del selezionato insieme dei territori che, in relazione alla Legge 188/90, avranno diritto al riconoscimento della qualificazione delle proprie produzioni attraverso l'applicazione del Marchio di Denominazione di Origine Controllata.

Comuni_DOC_Ceramica.gif

L'approvazione del Marchio D.O.C. per le produzioni ceramiche realizzate secondo la tradizione ed i disciplinari di produzione approvati dal Consiglio Nazionale Ceramico istituito presso il Ministero dell'Industria, permette ai 26 Comuni di consolidata tradizione ceramica, distribuiti su tutto il territorio nazionale, di aumentare non solo il valore aggiunto e l'immagine del prodotto, ma anche una valorizzazione dell'area geografica di appartenenza
del Comune stesso.
Elemento fondamentale per raggiungere tale obiettivo è ovviamente una adeguata valorizzazione e promozione del Marchio stesso.

La Legge 188/90
La Legge 188/90 (Tutela della ceramica artistica e tradizionale e della ceramica italiana di qualità) ha istituito la D.O.C. per le produzioni ceramiche realizzate secondo la tradizione ed i disciplinari di produzione approvati dal Consiglio Nazionale Ceramico, istituito presso il Ministero dell'Industria.
I Marchi che sulla base della Legge sono a disposizione dei produttori sono quelli di seguito indicati.

Comuni di antica tradizione ceramica sono distribuiti molto capillarmente sul territorio nazionale; infatti sono ben 20 le province di appartenenza, relative a 15 regioni diverse (vedi Fig. 1).
Questo dato assume maggiore significabilità in macro-analisi relativa alla collocazione di tali realtà nei rispettivi territori e corrispondenti contesti economici.


 

AllegatiDimensione
Il Disciplinare e l'Iter Legislativo di Produzione della Ceramica Artistica e Tradizionale delle Albisole70.24 KB