Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

Logo bandiera blu

bandiera_blu.gif

Logo AICC

aicc.gif

Logo RINA

logorina_2015.png

Domande frequenti sulle utenze domestiche

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF


Utenze Domestiche

 

Domande

Quali contenitori/sacchi devo usare?

Per conferire la carta devo per forza utilizzare i sacchi dati dall'amministrazione?

Posso ancora usare i sacchi neri e le borse della spesa?

Dove devo depositare i sacchi?

Quando si devono esporre le diverse frazioni di rifiuto?

A cosa serve il codice alfanumerico stampato sul sacco?

Cosa devo fare con i rifiuti maleodoranti?

Dove si prendono i sacchi ed i contenitori?

Chi sono gli “ecoausiliari”?

Cosa succede se si finiscono i sacchi prima del previsto?

E' possibile usare una compostiera per l'umido?

A chi posso chiedere maggiori informazioni?

Dove si buttano gli ingombranti?

Produco grandi quantità di sfalci e ramaglie, che cosa ne faccio?

Come posso smaltire ...

Ho una seconda casa e vengo solo alcuni periodi all'anno, cosa devo fare?

Sono un invalido o ho altri problemi di salute che non mi permettono di consegnare al servizio di raccolta i rifiuti correttamente differenziati come da calendario: come posso fare?

 


 

 

  

 

_______________________________________________________________

 

 

Risposte

 

 

 

 


Quali contenitori/sacchi devo usare?
Ogni utente riceve annualmente un kit composto da 52 sacchi semitrasparenti bianchi per la carta, 52 sacchi semitrasparenti gialli per la plastica e 156 sacchi semitrasparenti marroni per il rifiuto organico e 52 sacchi semitrasparenti grigi per il rifiuto secco residuo non riciclabile. I sacchi sono semi trasparenti per permettere agli operatori di capire se è stato conferito un rifiuto errato rispetto al sacco. L'UTILIZZO DI SACCHETTI DIVERSI DA QUELLI FORNITI DAL COMUNE SARA' SANZIONATO. I sacchetti devono essere CHIUSI. I sacchetti della carta possono essere arrotolati, pinzati, legati. Per strada sono invece disponibili molti cassonetti blu per la raccolta di vetro, lattine e banda stagnata. Questi rifiuti vanno conferiti sfusi. In alcune aree, per la conformità del territorio, è stato necessario collocare batterie di cassonetti per tutte le frazioni della differenziata utilizzabili da alcuni cittadini con chiave. In queste zone (centro storico Ellera, centro storico Luceto, case sparse, ecc.) non era possibile garantire la raccolta a sacchetti. In questo caso i cittadini possono conferire i rifiuti in ogni momento, ovviamente tutti i rifiuti vanno prima inseriti nei sacchi in dotazione, mentre il vetro e le lattine vanno conferiti sfusi nei cassonetti stradali.
[indice]

 

 

 


 

 

 

 

 

Per conferire la carta devo per forza utilizzare i sacchi dati dall'amministrazione?
No, per la carta e solo per la carta, è possibile utilizzare scatole di cartone, altri sacchi di carta, ecc.
[indice]

 

 

 


 

 

 

 

 

Posso ancora usare i vecchi sacchi verdi, i sacchi neri e le borse della spesa?
Per esporre i rifiuti occorre usare i sacchi forniti. Le borse della spesa si possono ancora usare per chiudere un piccolo rifiuto maleodorante, per poi mettere tutto nel sacco/contenitore fornito dal servizio. In nessun caso si possono utilizzare sacchi neri o i vecchi sacchi verdi.
[indice]

 

 

 

 

 

 


Dove devo depositare i sacchi?
Davanti al portone/porta di casa. In alcuni casi (dove la strada è troppo stretta, dove non c'è marciapiede, ecc.) i rifiuti devono essere depositati in apposite aree indicate dall'amministrazione su volantini posti sui portoni. Alcune di queste aree sono state segnate con righe gialle trasversali. IN NESSUN CASO I SACCHI VANNO COLLOCATI A FIANCO DEI CASSONETTI BLU DEL VETRO-LATTINE.
[indice]

 


 

 

 

 

 

 


Quando si devono esporre le diverse frazioni di rifiuto?
Ogni frazione di rifiuto ha la sua giornata di esposizione:

  • carta, cartone e tetrapack: lunedì
  • plastica: giovedì
  • vetro e imballaggi metallici: sempre (nei contenitori sul territorio)
  • rifiuto biodegradabile delle cucine (organico): martedì, venerdì, domenica
  • secco residuo (non riciclabile): mercoledì

[indice]

 


 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

A cosa serve il codice alfanumerico stampato sul sacco?
Ad ogni utenza viene abbinato un codice a barre identificativo. Ogni cittadino deve obbligatoriamente attaccare il proprio codice sul sacco verde prima di esporlo in strada. Il codice permette di risalire all'utente che ha conferito il sacco.
[indice]

 

 


 

 

 

 
 

Cosa devo fare con i rifiuti maleodoranti?
I rifiuti maleodoranti (es. resti di pesce, pannoloni e pannolini) possono essere chiusi in sacchetti piccoli trasparenti o semi trasparenti (NON QUELLI NERI) che possono essere inseriti nel sacchetto verde.
[indice]

 

 


 

 

 
 

Dove si prendono i sacchi ed i contenitori?
La ditta Ideal service consegna i sacchi periodicamente. Attualmente i cittadini sono dotati di kit che bastano per tuttol'anno. Le persone che non sono ancora dotate di kit possono recarsi al centro di raccolta negli orari indicati nei documenti scaricabili dal sito per ritirare il kit.
Occorre presentarsi dotati di bolletta TARI o documento attestante la residenza nel Comune di Albisola Superiore.
Se si è inquilini, occorre la delega del proprietario e fotocopia del documento di identità del proprietario.
[indice]

 

 


 

 

 

 


Chi sono gli “ecoausiliari”?
Sono gli operatori della ditta “Idealservice” e di “Albisola servizi” che sono titolati a controllare i sacchi ed il loro corretto conferimento ed a elevare le eventuali sanzioni.
[indice]

 


 

 

 


Cosa succede se si finiscono i sacchi prima del previsto?
Si deve tenere presente che se la differenziata è fatta bene, i sacchi consegnati bastano, perché sono tarati sulle necessità di una famiglia di 4 persone.
In ogni caso, al centro di raccolta sarà possibile ritirare altri sacchi a pagamento.

[indice]

 

 


 

 

 

 


 

E' possibile usare una compostiera per l'umido?
Si certo, anzi, è consigliabile per chi ha un giardino o un orto. In tal caso, però, la norma regionale richiede che l'utente dotato di compostiera sia iscritto ad un apposito registro.
Per iscriversi è necessario seguire un corso di corretto compostaggio della durata di 2 ore. Tali corsi sono organizzati periodicamente dal Comune in maniera gratuita.
Il Comune sta anche cercando finanziamenti per dotare i cittadini delle compostiere.
[indice]

 


 

 

 

 
A chi posso chiedere maggiori informazioni?
Al numero verde 800827022 o all'indirizzo mail servizioclienti.liguria@idealservice.it
[indice]

 


 


  

 

 


Dove si buttano gli ingombranti?
Gli ingombranti possono essere smaltiti in 3 modi:
• si possono portare autonomamente e gratuitamente al centro di raccolta (compresi i RAEE pericolosi)
• si può chiedere alla ditta di ritirarli gratuitamente sotto casa (fino a 3 pezzi), in tal caso occorre PRIMA chiamare il numero verde 800827022 e prenotare il ritiro in un giorno specifico;
• si può prenotare il ritiro DENTRO casa (fino a 3 pezzi) presso il Centro di raccolta di via Della Rovere, in tal caso il servizio è a pagamento (tranne per gli utenti disagiati che non dovranno pagare).
[indice]

 


 


Produco grandi quantità di sfalci e ramaglie, che cosa ne faccio?
E' possibile portarli direttamente al centro di raccolta e conferirli gratuitamente. E' anche possibile chiedere alla ditta di ritirarli presso la propria utenza (massimo 5 sacchi) ma in tal caso il servizio è a pagamento ed occorre prenotarlo presso il Centro di raccolta di Via Della Rovere.
[indice]

 


 


 

  


Come posso smaltire:
• gli oli ed i grassi commestibili: è possibile conferirli presso il centro di raccolta comunale di via della Rovere;
• le bombolette spray: le bombolette di alluminio contenenti sostanze non nocive possono essere smaltite nel cassonetto blu, altrimenti, possono essere conferite al centro di raccolta comunale di via della Rovere;
• le pile: nei contenitori disponibili presso gli esercizi commerciali, la posta, il Comune ecc., come di seguito elencato:
• i medicinali scaduti: nei contenitori disponibili nei pressi delle farmacie e della parafarmacia di Vigo;
• l'abbigliamento usato: negli appositi contenitori collocati sul territorio;
• i toner: nei contenitori collocati presso il Comune e nei punti convenzionati indicati nella sezione documenti scaricabili o se siete grandi produttori contattate una ditta specializzata per il riciclo;
• i tappi delle bottiglie: nella plastica.
[indice]

 


 

 

 

 

 


Ho una seconda casa e vengo solo alcuni periodi all'anno, cosa devo fare?
I titolari di seconde case hanno diritto ad un kit di sacchetti esattamente come i residenti.
[indice]

 

 


 

 

 

 


Sono un invalido o ho altri problemi di salute che non mi permettono di consegnare al servizio di raccolta i rifiuti correttamente differenziati come da calendario: come posso fare?
In casi particolari di utente invalido o con altri problemi di salute, impossibilitato a conferire autonomamente i rifiuti come da calendario e con le attrezzature preposte, occorre tarare il servizio ad hoc personalizzando caso per caso. Se l’utente è assistito, come oggi avviene in molti casi, da una badante, è bene provare ad adeguarsi al sistema con l’ausilio, appunto, dell’assistente che fa le sue veci.
Stesso suggerimento vale per chi gode dell’assistenza sociale (già attivata per altri motivi). Una persona con problemi non assistita che non ha altro modo per conferire i rifiuti deve chiamare il numero verde e fornire un’autocertificazione in cui dichiara l’invalidità e/o l’impossibilità ad avvalersi del servizio di raccolta domiciliare.
La dichiarazione deve poi necessariamente essere presa in carico dal gestore che verificherà la personalizzazione del servizio.
[indice]