Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

logo bandiera lilla

bandiera-lilla_header.jpg

Logo bandiera blu

bandiera_blu.gif

Logo AICC

aicc.gif

Logo RINA

RINA_ISO-14001_col.jpg

Domande frequenti sul sistema di raccolta rifiuti “Porta a porta”

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

Sistema di raccolta rifiuti “Porta a porta” e pulizia urbana

 

Domande

 

Cosa significa “porta a porta”?

Perché l'Amministrazione comunale ha deciso di passare al “porta a porta”?

Da quando è attivo il nuovo sistema di raccolta “porta a porta”?

Chi gestisce il servizio?

Quali frazioni di rifiuto vengono raccolte col “porta a porta”?

Se ho dei dubbi su dove buttare alcuni rifiuti come devo comportarmi?

Con quali modalità vanno conferiti i rifiuti?

Cosa succede se piove, nevica, ecc.?

I cestini gettacarta rimarranno sulle strade?

 

 

 

 

 ________________________________________________________________________________________

 


 

Risposte

 

 

 


Cosa significa “porta a porta”?
Si definisce “porta a porta” il sistema di raccolta dei rifiuti a domicilio, casa per casa (ed utenza commerciale per utenza commerciale), sul suolo pubblico, in orari e giorni prestabiliti. Tale sistema prevede l’eliminazione dei cassonetti stradali collettivi.
[indice]

 

 

 

 

Perché l'Amministrazione comunale ha deciso di passare al “porta a porta”?
L'amministrazione del Comune ha deciso di introdurre questa innovazione perché Albisola Superiore negli ultimi anni ha raggiunto livelli di raccolta differenziata molto bassi.
Mentre il sistema di raccolta rifiuti cosiddetto “stradale”, ovvero con cassonetti collettivi, non porta strutturalmente ad una differenziata elevata (dove funziona bene, si raggiunge al massimo un 30-35%), il “porta a porta” è l'unico sistema che dà garanzie di raggiungimento di un alto livello di raccolta differenziata. E' utilizzato normalmente da moltissimi comuni italiani e stranieri.
Consideriamo inoltre che:
• la produzione pro-capite di rifiuti cresce costantemente;
• il conferimento in discarica del rifiuto indifferenziato non è più accettabile, né dal punto di vista ambientale, né dal punto di vista economico (i costi sono in continuo aumento);
• il sistema di raccolta “porta a porta” permette di sensibilizzare e responsabilizzare direttamente l'utenza: è possibile ottenere una più effettiva selezione dei rifiuti, che permette di riciclarli e smaltirli attraverso modalità differenziate.
[indice]

 

 

 

Da quando è attivo il nuovo sistema di raccolta “porta a porta”?
Dal 31 ottobre 2011.
[indice]

 
 

 

Chi gestisce il servizio?
Il servizio è gestito dalla Società in house Albisola Servizi S.r.l.
[indice]

 

 

 

Quali frazioni di rifiuto vengono raccolte col “porta a porta”?

  • carta, cartone e tetrapak
  • plastica
  • vetro e imballaggi metallici
  • rifiuti biodegradabili delle cucine (organico)
  • secco residuo (non riciclabile)

[indice]

 


 


 

 

Se ho dei dubbi su dove buttare alcuni rifiuti come devo comportarmi?
Si raccomanda di leggere attentamente l'opuscolo distribuito durante l'avvio della campagna di raccolta porta a porta: qualora permangano dei dubbi, il rifiuto non classificabile va destinato al secco residuo non riciclabile (sacco grigio). Gli opuscoli sono scaricabili in questo sito.
[indice]

 

 

 

Con quali modalità vanno conferiti i rifiuti?
Sono stati elaborati calendari che indicano esattamente le giornate e gli orari di esposizione per utenze domestiche e non domestiche. Viene applicato un unico calendario valido tutto l'anno.
[indice]

 

 

 

Cosa succede se piove, nevica, ecc.?
Non cambia nulla. I sacchi devono essere conferiti ugualmente, negli orari e nei giorni prestabiliti. Eventuali cambiamenti legati a condizioni meteo molto particolari saranno comunicati puntualmente.
[indice]

 

 

 

 

 


 

I cestini gettacarta rimarranno sulle strade?
Si certo, saranno gestiti dal Comune tramite la società “Albisola Servizi”.
[indice]